Come il soffitto di una chiesa bombardata

by Kalashnikov collective

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

  • Record/Vinyl + Digital Album

    Split 10" blu-sky vinyl w/Contrasto
    3 tks. K side / 4 tks. C side
    + 12 pag. booklet!

    Includes unlimited streaming of Come il soffitto di una chiesa bombardata via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 10 days

      $10 USD or more 

     

1.
2.
3.

about

Kalashnikov collective / Contrasto split 10" sky-blue vynil
1000 copies + 12 pag. booklet

credits

released June 30, 2014

tags

license

about

Kalashnikov collective Milano, Italy

Kalashnikov were born in 1996 on the dirty floor of a squat in Milano, Italy, to give vent to the adolescent restlessness of three punx. Under the drunkenness of the heavenly libertarian nectar and rejecting the ruling culture, Kalashnikov are created with the wish to put together their own utopias and passion... ... more

contact / help

Contact Kalashnikov collective

Streaming and
Download help

Track Name: Chi sta in alto dice: questa è pace, questa è guerra
Non sono di essenza diversa la loro pace e la loro guerra / sono come il vento e la tempesta. La guerra cresce dalla loro pace / come il figlio da una madre / che specchia il suo volto in un lago di sangue.
La loro guerra uccide ciò che la pace ha risparmiato / la loro pace è una guerra che prepara il campo al massacro. Chi sta in alto dice: questa è pace, questa è guerra, ma non é poi tanto diversa la loro pace dalla loro guerra...
Track Name: Hitler con gli occhiali a specchio
La prima volta che vedemmo il nemico fu in televisione all'ora di cena, si muoveva sullo schermo con il passo dell'oca e i denti bianchi. La prima volta che vedemmo del sangue fu sul fondo delle vaschette della carne macinata, mentre spingevamo i carrelli pieni verso l'uscita del supermercato.
A quei tempi il mattatoio faceva orario continuato. Le luci restavano sempre accese ed una voce senza genere ne' età ci teneva costantemente all'erta. Il primo attacco non doveva coglierci impreparati. Eppure quella guerra non cominciò mai... Forse perché era iniziata da così tanto tempo da non riuscire nemmeno a ricordarlo